Nuova piazza Repubblica il cantiere a fine mese (Il Mattino)

piazza_fontana

(f. fr.)
Venerdì mattina è stata inoltrata la convocazione alla conferenza dei servizi da parte del Comune di Abano agli enti titolari di sottoservizi, compreso Busitalia, in vista dell’avvio dei lavori di riqualificazione di piazza Repubblica. La conferenza dei servizi è stata fissata per il 16 gennaio. «Dandogli una settimana per le segnalazioni, abbiamo ipotizzato l’inizio dei lavori per il 30 gennaio, così siamo fuori dalle feste e dalle due settimane peggiori per il freddo», spiega il sindaco Federico Barbierato. Piazza Repubblica non sarà più una rotatoria e il manto sarà pavimentato con materiale in porfido. La riqualificazione costerà all’ente 400 mila euro. Previsti 150 giorni per completare le opere, ma la giunta punta ad inaugurare la nuova piazza poco dopo Pasqua. «Il precedente progetto non aveva tenuto conto dei flussi di traffico», spiega il sindaco. «Siamo arrivati a una ridefinizione della zona. Una delle novità è la realizzazione di una pista ciclabile che arriverà fino a Villa Bassi. Un percorso ciclabile si prolungherà anche verso viale delle Terme, da dove saranno eliminati i totem di cemento posizionati a lato della strada. Verranno rifatti i marciapiedi di via Flacco, viale delle Terme e in piazza Esedra. Ci saranno insomma interventi più a misura di territorio turistico, più moderni e ad effetto dal punto di vista visivo». A svolgere i lavori sarà la ditta Mpf di Parma, che si era aggiudicata il bando. «Nella piazza resterà la fontana», spiega il progettista Lorenzo Attolico. «Dalla fontana fino allo Speak Easy la zona sarà completamente pedonale e avrà all’interno un percorso ciclopedonale. Al centro della piazza ci sarà una grande aiuola verde con essenze floreali. Saranno azzerate le barriere architettoniche. Le pavimentazioni saranno realizzate con materiali drenanti». Saranno pavimentati la piazza, via Flacco fino a via Esedra e viale delle Terme fino a via Calle Pace. Viale delle Terme, nell’ultimo tratto in direzione San Lorenzo-piazza Repubblica e via Flacco, rimarrà con il senso di marcia che va da piazza Repubblica verso l’intersezione tra via Martiri d’Ungheria e via Nazioni Unite. Cambierà invece il senso di marcia su via Mazzini, che sarà a senso unico in direzione piazza Repubblica-Villa Bassi, fino all’incrocio con via IV Novembre. «Quindi chi arriva da Villa Bassi dovrà svoltare per via IV Novembre», prosegue l’assessore ai Lavori Pubblici Gian Pietro Bano. «Poi sarà riqualificato viale delle Terme fino a piazza Caduti».

main-logo
7 gennaio 2018

Share

Commenta col tuo profilo Facebook