L’opposizione all’attacco sui centri commerciali (Il Gazzettino)

saldi-in-galleria-al-centro-commerciale-porta-nuova

(Al.Ma.)
La lista 35Zero31 all’attacco dell’amministrazione sui centri commerciali previsti nel territorio comunale. Ma il sindaco Federico Barbierato respinge le accuse: «Si tratta della ricerca di visibilità da parte di persone poco informate». Al centro commerciale in zona P1, intanto, pur essendo stata negata l’autorizzazione commerciale, prosegue la realizzazione delle opere di urbanizzazione. Per quello che dovrebbe sorgere in Piazza Mercato, l’amministrazione si appresta ad avviare un procedimento finalizzato alla sua cancellazione, fondato sull’interesse pubblico da tutelare.
«A detta del sindaco – afferma Diego Michieli (35Zero31) – quell’iter sarebbe un atto di coraggio che potrebbe esporre la giunta ad azioni legali e che dimostrerebbe che la sua sarebbe l’amministrazione del fare. Va evidenziato che la possibilità di incidere sui Comparti centrali, cancellando il centro commerciale, non deriva da un atto di coraggio, ma dal fatto che il 10 gennaio 2018 il piano attuativo perderà definitivamente efficacia e l’amministrazione potrà predisporne uno diverso. Un atto di coraggio è auspicabile invece sul nuovo centro commerciale zona P1 sul quale sembra non vi sia intenzione di incidere, nemmeno da parte di Ascom che pure tanto si batte contro tutti i centri commerciali e in particolare contro quello di Due Carrare». Le osservazioni di 35Zero31, secondo il sindaco, avrebbero ragione di essere in un mondo in cui le entità economiche aspettano senza fare nulla la scadenza dei termini. «Ma pensano davvero che la ditta del piano dei Comparti non si presenti in Municipio prima di gennaio per la firma della convenzione visto che hanno titolo per richiederla e ottenerla? – afferma il primo cittadino – In realtà sta solo aspettando a breve il parere della Soprintendenza e poi verrà in municipio. Il percorso che abbiamo pensato per la verifica dell’interesse pubblico è la sola via possibile. Sul centro commerciale in zona P1 c’è un verbale di procedura chiusa col diniego. Si può immaginare che la ditta attuatrice ne inizi una nuova, ma al momento non lo sappiamo».

Share

Commenta col tuo profilo Facebook