Abano dichiara guerra agli Speedy Gonzales (Il Mattino)

La Polizia municipale vara un calendario di controlli "a volto scoperto"

eugenio-derbez-to-voice-speedy-gonzales-in-new-movie

I dati serviranno per monitorare le strade in cui collocare altri velobox

(Federico Franchin)
Per l’intero mese di novembre il personale della Polizia locale di Abano sarà impegnato nell’attività di controllo e repressione dell’eccesso di velocità in varie strade del territorio ed in particolare nei quartieri Montegrotto, San Lorenzo, Giarre, Monterosso, Monteortone, Abano storica, Cristoforo Colombo, Abano Bagni. Il personale effettuerà i controlli nel rispetto della normativa vigente in materia, assicurando la piena visibilità degli operatori che utilizzeranno a tal fine l’auto di servizio con il posizionamento di idonea segnaletica prima del punto di rilievo. È stato previsto un calendario delle strade da controllare con una turnazione diversa per il pomeriggio e la mattina. In particolare verranno pattugliate le strade ad alta percorrenza come via dei Colli, via Appia Monterosso, via San Bartolomeo, via Diaz, via Cesare Battisti, via Montegrotto, via Romana Aponense e via Sabbioni. Eventuali diverse dislocazioni delle pattuglie potranno essere previsti per particolari esigenze organizzative o in seguito a richieste dei cittadini per particolari situazioni di pericolosità della circolazione legate alla velocità eccessiva. L’esito di ogni controllo verrà annotato in una tabella redatta dalla comandante della Municipale, Francesca Aufiero, sia a fini statistici che per monitorare le strade rese pericolose dalla continua violazione delle norme relative alla velocità pericolosa, dove vanno posizionati nuovi box dissuasori. «La comunicazione dell’inizio dell’attività di controllo della velocità nei vari punti del territorio è stata inviata anche al prefetto di Padova, Renato Franceschelli, al fine di ottimizzare sempre di più l’operato della Polizia Locale, anche in base al Piano di Sicurezza Integrata in collaborazione con le altre forze di Polizia», spiega il sindaco Federico Barbierato. «I controlli sulla velocità predisposti dalla nostra amministrazione, in piena sinergia con la Polizia locale, sono volti a garantire una maggiore sicurezza nel nostro territorio. Il nostro obiettivo è fare in modo che gli automobilisti non sfreccino più ad alta velocità per le nostre strade, come invece purtroppo accade sempre più frequentemente. I controlli, oltre a garantire la sicurezza, saranno determinanti per il posizionamento, ormai necessario, di altri box velox o dissuasori nelle nostre arterie. Continua quindi l’operazione sicurezza nei quartieri di Abano».

main-logo
3 novembre 2017

Share

Commenta col tuo profilo Facebook