Un sistema di telecamere a difesa dell’isola pedonale (Il Mattino)

In programma l'installazione il prossimo anno della videosorveglianza mirata a reprimere gli ingressi abusivi o fuori orario di autocarri e vetture

video

(Federico Franchin)
Ad Abano arriverà nel 2018 la Zona a traffico limitato (Ztl), nell’isola pedonale. La decisione è stata presa in questi primi mesi di insediamento dall’amministrazione guidata dal sindaco Federico Barbierato. L’isola pedonale sarà quindi sorvegliata dagli occhi elettronici, che saranno collegati in tempo reale ai tablet e ai telefonini degli agenti della Municipale aponense. «Con il nuovo anno saranno installate delle telecamere agli ingressi dell’isola», annuncia il primo cittadino «Ogni punto d’accesso al liston sarà videosorvegliato. Negli ultimi anni l’isola pedonale di Abano è diventata purtroppo terreno di conquista, con veicoli non autorizzati che fanno ogni giorno su e giù per vie che dovrebbero invece essere accessibili solamente a chi ne ha diritto e ai pedoni. Non possiamo più tollerare che l’isola pedonale venga usata dagli automobilisti come scorciatoia o dai padroncini per effettuare il carico e scarico merci in orari non consentiti o senza avere ricevuto l’autorizzazione».
«Oltre all’isola pedonale saranno monitorate dalle telecamere anche alcune zone della città dove risultano esserci criticità e pericoli» annuncia il sindaco «come la zona delle scuole superiori. Il sistema di videosorveglianza sarà accessibile a ogni agente della polizia urbana, collegato alla centrale via tablet o smartphone. I nostri vigili potranno quindi intervenire immediatamente in caso di criticità».

main-logo
10 ottobre 2017

Share

Commenta col tuo profilo Facebook