Gol allo scadere, l’Abano va a Trieste (Il Gazzettino)

I neroverdi beffati dal Vigasio: niente derby ai play off con il Campodarsego

abano_calcio

(m.salv.)
Un gol di Edeobi in pieno recupero regala la vittoria al Vigasio e riscrive a sessanta secondi dalla fine della stagione regolare la storia dei play off per l’Abano. Gli aponensi fino al 92′ si vedevano proiettati nel derby contro il Campodarsego, ma invece domenica prossima dovranno affrontare la Triestina (vittoriosa sulla Virtus Vecomp), in virtù del quinto posto in campionato (53 punti come la Virtus, ma con gli scontri diretti a vantaggio dei veronesi)
Entrambi i tecnici optano per un ampio turnover, visti gli impegni nei play out per il Vigasio (contro Calvi Noale) e del primo turno play off per i neroverdi. Cogliandro schiera i biancazzurri con il 4-3-3, tenendo in panchina tre titolari diffidati (Lucenti, Scarpi e Guccione), mentre Tiozzo si affida al solito 4-2-3-1, rivoluzionato rispetto all’ultima di campionato, preservando tutti i titolari dall’undici iniziale, tranne Angelilli (capitano per l’occasione). Nonostante i tanti giovani in campo, l’Abano tiene testa ai padroni di casa, che costruiscono più occasioni ma vengono chiusi bene.
La prima opportunità degna di nota è per il Vigasio che sfiora il vantaggio al 5′ con una punizione dal limite di Casolla che colpisce il palo. L’Abano risponde al quarto d’ora, sempre da calcio piazzato: Demchenko dai ventri metri conclude di poco a lato. Proteste neroverdi al 29′ per un fallo in area su Angelilli, ma l’arbitro sorvola. Nel finale di tempo è il Vigasio ad essere più pericoloso: al 35′ Oliboni da ottima posizione spara fuori e al 40′ Croce salva su Casolla.
Nella ripresa la partita procede su binari di sostanziale equilibrio. Da segnalare al 35′ una palla gol per il neoentrato De Vita che a tu per tu con il portiere conclude troppo centrale. Al 47′ arriva il gol partita di Edeobi: amnesia difensiva dei termali con il numero due veronese che sfonda in area e trafigge Croce.
Così il tecnico Tiozzo a fine match: «Ce la siamo giocata fino in fondo, poi loro hanno trovato il gol all’ultimo minuto, mi dispiace per i ragazzi che hanno dato tutto in campo. Play off con la Triestina? Andremo lì per vincere e provare a passare il turno».

logo_gazzettino
8 maggio 2017

FacebookTwitterGoogle+EmailLinkedInPrintCondividi

Commenta col tuo profilo Facebook