Bam, impresa centrata rimonta ed è campione (Il Mattino)

Ai supplementari batte l’Ormelle e conquista il titolo regionale

bam_finale

(Mattia Rossetto)
Incontentabile Bam. A distanza di appena due settimane dalla promozione in C Silver, giunta al termine di una stagione straordinaria, l’Abano Montegrotto regola nello scontro di ritorno l’altra neopromossa Ormelle, laureandosi campione regionale. Finisce nuovamente nell’estasi generale al Pala Berta, ma la resistenza trevigiana è caduta soltanto dopo un supplementare. I tempi regolamentari si erano infatti chiusi con la vittoria dei padroni di casa (76-72) e lo stesso scarto del match d’andata a parti invertite (73-69). A differenza della prima partita, la formazione termale ha sempre dovuto rincorrere acquisendo l’inerzia del match soltanto negli ultimi 10’, quando ha giostrato un quintetto di piccoli contro i tignosi lunghi della Marca. Sotto 58-61 all’ultima pausa, gli arancioblù hanno messo il naso avanti grazie soprattutto a Gallo (20), che sul 76-72, a pochi secondi dallo scadere, non è stato però fortunato nel tiro in sospensione. All’overtime, il Bam aveva ancora energie da spendere, mentre Ormelle si aggrappava ai tiri dalla lunetta. Saliti a +7 (81-74), i ragazzi di Alberto Anselmi ponevano una seria ipoteca sul titolo veneto, salvo vanificare tutto negli ultimissimi secondi (81-76) dopo un paio di errori clamorosi da sotto canestro che facevano temere anche il peggio. Sul possesso finale perdevano palla commettendo infrazione di metà campo. In uscita dal timeout, a 9” dalla sirena, gli uomini di Giordano arrivavano vicino al ferro senza riuscire a concludere, ma strappavano un’altra rimessa in attacco con ancora 2” da giocare. Le speranze trevigiane, però, crollavano tutte su un tiro stampato sul primo ferro (81-76). A quel punto poteva esplodere la festa del Bam, ancora più grande per quanto è stata sofferta la vittoria. «È stato bello chiudere la stagione in questo modo», rileva Anselmi, «Ci sarebbe dispiaciuto molto vedere gli altri festeggiare sul nostro campo, dove non abbiamo mai perso. Tutti quelli che sono entrati in campo hanno dato il massimo. Abbiamo concluso quest’anno fantastico nel migliore dei modi».

main-logo
8 maggio 2017

FacebookTwitterGoogle+EmailLinkedInPrintCondividi

Commenta col tuo profilo Facebook