A vuoto la spaccata in farmacia a Giarre (Il Mattino)

giarre_meltias_fgarmacia

(Federico Franchin)
La farmacia Meltias di Giarre ancora nel mirino a 3 settimane dall’ultimo furto. Nella notte tra sabato e domenica i predoni hanno tentato una spaccata, ma il colpo è andato a vuoto. Erano le 4 di notte quando i malviventi si sono presentati davanti alla farmacia. Con un blocco di cemento si sono diretti verso laterale a destra della farmacia infrangendo il vetro sottostante di uno degli ingressi. Poi hanno cercato di forzare la porta, ma senza riuscire ad aprirla. L’impatto ha immediatamente fatto scattare l’allarme. Sentendosi in pericolo i ladri hanno quindi desistito e se ne sono andati a gambe levate, lasciando a terra il masso con cui hanno rotto il vetro. Sul posto sono volati i carabinieri di Abano, che ora stanno indagando e hanno acquisito le riprese dalle telecamere a circuito chiuso nel porticato. Accanto alla farmacia, tra l’altro, c’è un negozio che vende impianti di antifurto. Quella di sabato è la seconda disavventura per la farmacia di Giarre, obiettivo esattamente tre settimane fa di un furto, avvenuto fatalità alla stessa ora, le 4 di notte. Un furto che aveva visto i predoni portare via qualche migliaia di euro dalla cassaforte posizionata sul retro del bancone, importo corrispondente all’incasso settimanale.Predoni quindi di nuovo scatenati alle terme. E vittime sono sempre gli stessi soggetti: per due volte è stata derubata la farmacia di Giarre e per due volte, nel giro stavolta di una quindicina di giorni, sono stati oggetto di spaccata i negozi di ottica Green Vision collocati alle estremità del Parco urbano termale. Nel primo colpo erano sparite 300 paia di occhiali, nel secondo ben 800. A tutto questo si aggiunge la rapina di due settimane fa alla gioielleria Elegance di via Martiri d’Ungheria.

main-logo
20 marzo 2017

Share

Commenta col tuo profilo Facebook