Il cippo di Via Marzia

Il cippo si trova al confine tra i Comuni di Abano Terme (via Marzia) e di Montegrotto Terme (corso delle Terme) e ricorda la conclusione dei lavori di sistemazione della strada di collegamento tra Abano Terme (via Marzia) e Montegrotto Terme (Viale delle Terme). Si tratta della vecchia strada statale n. 250 delle Terme Euganee, tuttora ricordata dal miliare che si trova sotto il portico del palazzo dell’ex Azienda di Cura in via Pietro d’Abano. La strada iniziava dalla strada statale n. 11 Padana Superiore all’altezza di Brentelle di Sopra, vicino al confine fra i Comuni di Rubano e di Padova. Nel primo tratto, fiancheggiava il canale di Brentelle, con il nome di via Sette Martiri fino a giungere a Brentelle di Sotto. Qui la strada svolta a sud – ovest e, superato il canale di Brentella, con il nome di via dei Colli prosegue in Comune di Selvazzano Dentro dove prende il nome di via Padova. Superato il fiume Bacchiglione, nei pressi della chiesa di San Bartolomeo Apostolo di Tencarola, svolta a sinistra in direzione di Abano Terme. Qui bisogna dire che  fino a una trentina di anni fa la strada attraversava Abano terme lungo la direttrice delle attuali via Cesare Battisti, via Giacomo Matteotti, viale delle Terme, via Pietro d’Abano, via Marzia per entrare in Comune di Montegrotto Terme lungo Corso delle Terme, via Roma, viale Stazione, via Mezzavia per immettersi, al ponte di Mezzavia, sulla strada statale n. 16. Una ventina d’anni fa, per evitare agli ospiti il disagio del traffico continuo il Comune di Abano Terme decise di chiudere al traffico una larga parte di viale delle Terme, di via Pietro d’Abano e di via Jappelli, convogliando il traffico di attraversamento sulla via dei Colli Euganei. Successivamente, con decreto n. 112/1998, la gestione passò dall’ANAS alla Regione Veneto, che a sua volta girò la gestione al demanio della Provincia di Padova. La Provincia di Padova ne decise il suo declassamento a strada comunale, consegnandola ai Comuni di Padova, Selvazzano Dentro, Abano Terme e Montegrotto Terme.

(Testo) 

QUESTA STRADA
COSTRUITA SULLE ORME
IMMORTALI DELLE TERME
DI ROMA – E’
AUSPICIO E CERTEZZA CHE
ABANO E MONTEGROTTO –
FUSE LE ENERGIE – COMUNI
LE METE – RINNOVERANNO
NEL NOSTRO TEMPO
IL PASSATO SPLENDORE
ENTE PROV. TURISMO PD
2 NOV. 1950

foto Mancusi

ABANO CIPPO DI VIA MARZIA (6)

Share

Commenta col tuo profilo Facebook